Vendita online: quali prodotti convengono di più e dove venderli?

INSERISCI IL TUO BRAND

Il Coronavirus ha cambiato tantissime abitudini che, fino a qualche mese fa, sembravano scontate, a tratti anche banali. Le saracinesche di quasi tutti i negozi abbassate nei mesi del lockdown hanno fatto nascere la necessità di usare altri canali per acquistare prodotti a prezzi convenienti. Si capisce perciò il motivo del grande successo dei siti e-commerce, che oggi sono una delle migliori soluzioni disponibili.

Diversi sono i prodotti che sono stati venduti nel corso degli ultimi mesi online anche da clienti privati, ognuno in grado di soddisfare determinate esigenze delle persone. Ciò che non deve sorprendere è che il web permette di assecondare le richieste di tutti: dunque sia adulti che bambini, così come adolescenti e persone più anziane, hanno potuto trovare tutto ciò che serviva.

Una cosa che però si potrebbe definire per certi versi inaspettata, stando a quanto riportato da una compagnia che si occupa proprio di siti di acquisti sul web, è che le persone hanno modificato la loro tendenza nel periodo del Coronavirus. Infatti, in base alla valutazione degli acquisti online negli Stati Uniti nel corso del mese di marzo, è stato evidente come tante persone abbiano scelto prodotti insoliti e meno ricercati in precedenza.

Senza dimenticare che tanti sono stati i privati che hanno deciso di attivarsi per vendere prodotti: un modo per contribuire a reperire prodotti utili e anche per guadagnare qualcosina. Vale dunque la pena considerare alcuni aspetti sulle vendite online e anche sulle interazioni tra privati.

Vendere online: come farlo nel modo giusto

Inutile parlare di colossi nel mondo della vendita online: meglio soffermarsi sugli elementi che possono rendere la strategia di vendita di un privato vincente. Oggi, sono sempre più le persone che acquistano online: assieme ad un numero elevato di richieste, vi è anche un ampio ventaglio di scelta di prodotti di vario genere.

Avere successo nel mondo degli e-commerce non è impossibile se si hanno tre armi utilissime, ovvero prodotti migliori, capacità nel venderli e determinazione nel perseguire gli obiettivi prefissati. Il 2020 si sta rivelando, anche per via del lockdown per il Coronavirus, un anno che può dare un senso di novità alla vita e alle menti delle persone.

Un’ottima idea potrebbe dunque essere quella di vendere sul web così da darsi da fare in una pratica che, alla lunga, potrebbe diventare alquanto redditizia. Lo shop online per tante persone è ormai diventato un’attività quotidiana: difficile trovare qualcuno che non dia un’occhiata a qualche prodotto sul web almeno un paio di volte la settimana. Partendo dal presupposto che per vendere online è importante saperci fare, è utile partire da quelli che sono i prodotti di maggiore tendenza.

I prodotti da vendere online: i trend 2020

Andando a dare un’occhiata a quelli che sono i prodotti più cliccati sul web, si possono prendere in considerazione degli ottimi spunti per iniziare. Questo vale sia per i privati sia per chi ha da poco deciso di lanciare un proprio e-commerce. A sorpresa, una delle prime ricerche riguarda le cucce per animali, in particolar modo per i cani.

Online si ha modo di risparmiare un bel po’, e soprattutto acquistare dei prodotti di prima qualità. Inoltre, anche per via dell’emergenza Coronavirus che ha costretto a rimanere in casa tantissime persone in ogni parte del mondo, anche gli articoli per la casa sono molto richiesti.

Vendere sul web dei copripoltrona o copridivano potrebbe rivelarsi un’attività redditizia. Si tratta, infatti, di oggetti ricercati, soprattutto da persone che hanno animali in casa o bambini, così come dai proprietari di appartamenti da affittare o bed and breakfast.

L’estetica è uno dei punti cruciali nella vita di tante donne, ma anche di svariati uomini. Fare un affare sul web è possibile, ecco perché vendere gioielli vintage potrebbe rivelarsi un’ottima idea. Così come articoli per la cura della barba, a oggi uno dei trend principali nel mondo degli e-commerce.

Passando poi a oggetti che potrebbero diventare la scelta vincente per chi vuole vendere online, si potrebbe iniziare con zaini, o anche con dell’intimo modellante, così come pistole per massaggi e smartwatch. Tutti questi sono prodotti richiestissimi sul web e che potrebbero determinare un’importante crescita per qualsiasi privato.

Quali caratteristiche deve avere un prodotto di tendenza?

Chi pensa di iniziare a vendere sul web o ha appena aperto un e-commerce non può che avere un obiettivo: puntare su qualcosa di tendenza o sognare che quell’articolo che sta offrendo agli utenti lo possa diventare.

Prima di lanciarsi in obiettivi non certo irrealizzabili, è bene precisare quali possano essere le caratteristiche di un prodotto di tendenza. In primo luogo deve essere accattivante, per certi versi anche unico. Questo significa che i negozi presenti nella zona non dovrebbero averne altri simili in alcuna disponibilità.

Inoltre, molti dei prodotti che sono stati acquistati online dagli utenti durante il lockdown per il Coronavirus sono quelli più difficili da trovare. Questo perché la domanda è elevata e quindi non si riesce a fare in modo che tutti possano avere quell’articolo.

Altro elemento caratteristico di un prodotto di tendenza è l’impossibilità di trovarne facilmente il prezzo sul web. Molti, infatti, prima di acquistare un determinato articolo vanno a cercare su altri portali il prezzo: nel caso in cui non sia disponibile, sarà più semplice fare in modo che esso abbia delle richieste sempre maggiori.

Ovviamente, non bisogna dimenticare altri tre aspetti non secondari: deve essere un articolo economico, non facilmente reperibile in altre attività commerciali e si deve offrire e garantire un servizio di consegna veloce, anche all’estero. Tenendo sempre a mente questa serie di caratteristiche, sarà molto più semplice avere successo sul web e puntare su articoli di prima qualità da vendere.

Vendere su specifici marketplace conviene

Un dato incontrovertibile è quello che vuole sempre più italiani rivolti alla vendita di articoli online. Anche i più dubbiosi, alla fine, hanno ceduto e hanno potuto toccare con mano i vantaggi di un business del genere. In Italia, le vendite sono arrivate addirittura a superare di poco i 40 miliardi di euro nel corso del 2018, una crescita di quasi il 20% rispetto all’anno precedente. In concreto, si parla di ben 38 milioni di italiani che hanno acquistato almeno una volta un prodotto sul web. Se sei ancora indeciso sul primo passo da fare, cioè sull’apertura di un negozio online, questi dati potrebbero convincerti.

Esistono diverse soluzioni per tutte le esigenze, poiché ci sono dei marketplace affermati che fanno in modo che sia privati sia e-commerce veri e propri possano sponsorizzare i propri prodotti.

La giusta strategia: non tralasciare il servizio di consegna

Quando ci si vuole avviare al business delle vendite online o aprire un e-commerce, un elemento troppo spesso sottovalutato è quello della consegna degli articoli agli acquirenti. Infatti, si può usufruire di appositi servizi di corrieri in grado anche di consegnare entro 24 ore dalla trasmissione dell’ordine. Una funzione molto conveniente e che fa al caso di tutti coloro che vogliano offrire un servizio di primo livello.

Avere a disposizione un corriere che svolga questo tipo di lavoro garantisce un customer service di eccellenza e, soprattutto, un vantaggio rispetto ai tanti competitors presenti online. Anche grazie a questi piccoli dettagli si può avere la certezza di adottare la giusta strategia per incrementare i guadagni privati. Lo stesso può dirsi soprattutto per quegli e-commerce di recente nascita che potrebbero così avviarsi verso un roseo futuro dal punto di vista economico.

Per informazioni:

SpedizioneComoda è un’azienda italiana specializzata in logistica. Un sistema semplificato online permette spedizioni semplici e veloci su territorio nazionale e non, basandosi su collaborazioni con i migliori corrieri, spedizionieri e operatori mondiali di tutto il mondo. Si rivolge sia ad aziende che privati, con servizi personalizzati in base a un account di facile gestione; un team di esperti, inoltre, garantisce assistenza continua su ogni aspetto legato alle spedizioni.

leave a reply

il Giornale d'Italia

NEWS