Sardegna regina del mare di questa ‘strana’ estate 2020

In testa a classifica cinque vele di Legambiente e Touring club

La Sardegna domina il podio del mare 2020, lasciando uno spazio anche alla Toscana. Sul gradino più alto di questa strana estate, per via delle regole contro il coronavirus, c’è il comprensorio sardo di Baunei, al secondo posto la Maremma Toscana guidata dal comune di Castiglion della Pescaia, e al terzo il litorale di Chia con il comune di Domus de Maria ancora una volta in Sardegna. Tutte località che portano a casa le cinque vele di Legambiente e Touring club, e che entrano a far parte delle proposte di viaggi contenute nella nuova guida ‘Vacanze italiane’, lanciata on-line oggi.
    In tutto sono 15 le località marine e sette quelle di lago insignite delle cinque vele 2020; posti – viene spiegato – dove si può “trascorrere una vacanza attenta all’ambiente, all’insegna di natura e acqua pulita, ma anche di eccellenze enogastronomiche e luoghi d’arte”.

Per il mare, al quarto posto il comprensorio campano del Cilento antico guidato dal comune di Pollica, al quinto posto la Costa d’Argento e l’Isola del Giglio guidato dal comune di Isola del Giglio. Per la classifica delle regioni, al primo posto ancora una volta la Sardegna con la bandiera a cinque vele che sventola su cinque litorali dell’isola, seguita dalla Toscana e dalla Puglia a pari merito con tre comprensori a cinque vele; segue la Campania con due località, la Liguria e la Sicilia con un comprensorio a testa. Per i posti lacustri, il lago del Mis, in Veneto, al primo posto della classifica delle località lacustri a cinque vele, seguito dal lago di Molveno (Trentino Alto Adige) in seconda posizione, dal Lago di Fiè (Bz), terzo in classifica; poi il Lago di Garda-riva occidentale al quarto posto, il lago di Monticolo (Bz) in Trentino Altro Adige al quinto posto; sesto e settimo posto per il Lago di Avigliana Grande (To), in Piemonte, e quello dell’Accesa (Gr) in Toscana.

leave a reply

il Giornale d'Italia

NEWS